slide1 banner_bulloni pubblicità

Unione Distributori Italiani Bulloneria

È un’associazione tra imprese italiane specializzate nella distribuzione di fasteners. L'Associazione ha lo scopo di regolamentare e normalizzare i rapporti tra i distributori di bulloneria nonché di migliorare e disciplinare anche i rapporti tra questi ultimi ed i fabbricanti del settore fasteners sia nazionali che internazionali. Possono far parte dell’ associazione persone fisiche, ditte individuali, o società commerciali che abbiano come attività principale e specializzata la distribuzione di fasteners (bulloneria, viteria ed affini). La finalità dell'UDIB, oltre che promuovere i buoni rapporti tra gli associati, è quella di fornire un valido supporto tecnico e normativo, risolvendo in modo unitario, i problemi che coinvolgono le aziende del settore.

Focus on

Vedi Tutti>

Canale di Suez, un problema anche per la bulloneria

lunedì 29 marzo 2021 12:00

Canale di Suez, un problema anche per la bulloneria

 

Buon giorno a tutti,

Come sicuramente avete già letto sui quotidiani oppure visto ai vari telegiornali il canale di Suez è momentaneamente bloccato a causa di una porta container incagliata.

Parlando con i nostri Soci importatori vogliamo purtroppo informare tutto il settore e filiera che il blocco del canale di Suez causerà non pochi problemi al commercio internazionale incluso il nostro settore già messo in crisi dai problemi logistici legati alla pandemia.
 

 

Nonostante siano imponenti le misure messe in atto dal Governo Egiziano e dai partner mondiali, è notevole il numero di navi provenienti dall'Asia ancorate davanti all'ingresso del canale. Si parla di più di trecento unità in attesa di transitare.

Ci aspettiamo gravi ritardi di consegna dai fornitori import almeno di 15 giorni ed oltre se la situazione non si dovesse sbloccare immediatamente.

Nonostante le confortanti notizie dell'ultima ora che arrivano riguardo ad un imminente soluzione del problema principale rimangono da monitorare i tempi di transito delle innumerevoli navi in attesa della riapertura.
 

 

Tutti i "pallini" nella foto qui sopra sono tutte le navi all'ancora che aspettano di passare per il canale di Suez.

Fare il giro dell'Africa costerebbe enormemente in carburante (+15 giorni di tempo) e con un forte rischio pirateria.

Sei curioso di vedere dove si trova la tua merce? Inserendo il nome della nave nel seguente sito internet puoi verificare dove si trova in tempo reale:
 

www.marinatraffic.com
 

Monitoreremo la situazione e daremo informazioni non appena disponibili

 

Un saluto e a presto,

Giuseppe
segreteria@udib.it
393 1691973
 

Login

 
 
Recupera Password